5 serie tv inglesi da guardare se ami il Regno Unito

Hai una passione per la Gran Bretagna, sogni di vivere in una tenuta con i cavalli, versi il latte nel tuo tè, fai colazione con le uova e hai un’abilità innata nel rispettare le file. Tutto questo fa di te un vero amante della cultura e del territorio britannici, ma quali sono le serie da vedere per soddisfare questo amore? Ecco una lista di 5 serie tv inglesi, e dunque rigorosamente di produzione britannica, che non possono far altro che accrescere la tua conoscenza del Regno Unito.

Victoria

Con ottimismo, e volendo dare per scontato che voi abbiate già visto la favolosa The Crown su Netflix, oggi puntiamo i riflettori su Victoria. Se in The Crown abbiamo imparato a conoscere meglio la Regina Elisabetta II, in Victoria possiamo fare altrettanto con la Regina Vittoria. Se amate la cultura inglese conoscerete sicuramente l’importanza che questo Regno ha avuto per la Nazione.

Serie tv inglesi: Victoria
Jenna Coleman interpreta la Regina Vittoria

Jenna Coleman è la favolosa interprete della Regina, in questa serie che ha visto la luce nell’estate del 2016, e che ora si avvicina alla sua quarta stagione. Questa sovrana, la cui longevità del Regno è stata battuta solo dalla Regina Elisabetta II, ha avuto un impatto decisivo nella cultura britannica. Scelse di spostare la Dimora Reale a Buckingham Palace, per esempio, e sotto il suo operato venne eretto il Crystal Palace per la prima Esposizione Universale della storia nel 1851. Questi sono solo due esempi tra le tante scelte vincenti che Victoria fece.

Siamo nel XIX secolo e Londra è più industrializzata e allo stesso tempo povera che mai. L’atmosfera è cupa nelle strade, ma raggiante tra le mura del Palazzo. Victoria è intenzionata ad avvicinarsi al suo popolo, pur rompendo quelle convenzioni secolari che ha appreso per salire al Trono. La serie ricostruisce al meglio un momento storico ed una serie di personalità, che sono stati fondamentali per la storia del Regno Unito. Il lavoro sui costumi, la scenografia e la fotografia fa la sua parte nel rendere ogni scena di questa serie un vero quadro d’autore.

Questa serie consigliata è ciò di cui hai bisogno per imparare a conoscere un momento storico decisivo, che ha cambiato la storia del Regno Unito per sempre.

Serie tv inglesi: dove guardare Victoria

Victoria è composta da 3 stagioni da 8 episodi, dalla durata media di 50 minuti. In Italia la serie è trasmessa in chiaro da Canale 5, ma non è ancora disponibile su nessuna piattaforma streaming a pagamento.

Downton Abbey

Se sognate di vivere in quella tenuta con i cavalli di cui parlavamo nell’introduzione, Downton Abbey è la storia che fa per voi. La serie è andata in onda dal 2010 al 2015 ed è ancora oggi considerata una delle serie inglesi più belle di sempre, e forse la serie storica migliore al mondo.

Serie tv inglesi: Downton Abbey
Le protagoniste di Downton Abbey

La trama racconta le vicende della famiglia Crawley e della sua servitù, che vivono nella tenuta fittizia di Downton Abbey sotto il regno di Re Giorgio V. La storia inizia nel 1912, la famiglia apprende la notizia del naufragio del Titanic e che l’erede di Downton Abbey è scomparso nell’incidente. Tutte le carte in tavola si mescolano, creando nuovi attriti tra i componenti della famiglia. Da questo momento in poi gli intrighi avranno la meglio, in una serie dove ogni personaggio ha un’importanza specifica e una caratterizzazione perfetta. I legami tra nobili e servitù si faranno sempre più stretti e le vicende saranno narrate su due piani diversi: ciò che succede al piano di sopra tra i “ricchi” e ciò che succede al piano di sotto tra i “poveri”. Le due realtà inizieranno ad intersecarsi troppo spesso, finchè ogni personaggio diventerà protagonista della stessa storia.

Questa serie è la cartolina perfetta dell’Inghilterra del periodo, e probabilmente anche dell’Inghilterra che fa parte dell’immaginario collettivo. Cavalli, banchetti, maggiordomi, feste, cani da caccia, vestiti da charleston, tutto riassume alla perfezione la maggior parte delle icone della cultura britannica. Ma la vera padrona è sempre la ben accetta ironia inglese, messa in scena soprattutto dalla magnetica Maggie Smith interprete di Lady Violet, la Matriarca della famiglia.

Maggie Smith interpreta Lady Violet

Serie tv inglesi: dove guardare Downton Abbey

Downton Abbey è andata in onda dal 2010 al 2015 per un totale di 6 stagioni e 52 episodi, ed è tornata sul grande schermo nel 2019 con un film per il cinema. Le 6 stagioni di Downton Abbey sono disponibili sul catalogo della piattaforma a pagamento Amazon Prime Video.

Doctor Who

Doctor Who, che va in onda dal 1963, è stato uno dei primi show inglesi di successo ed è ancora oggi uno dei programmi di punta della BBC, massima emittente britannica. La serie è ripartita dal 2005 con una nuova prima stagione e ulteriori fantastiche avventure.

Il Dottore intrattiene con uno spettacolo di magia nel centro di Londra

Protagonista delle vicende è un bizzarro alieno che si fa chiamare semplicemente “Dottore” e che viaggia attraverso il tempo e lo spazio con l’aiuto di un TARDIS, una macchina a forma di cabina blu della Polizia inglese. Le avventure del Dottore sono ambientate in buona percentuale sul nostro Pianeta e in particolar modo in Inghilterra. Nel corso della serie abbiamo visto il Regno Unito in molteplici periodi storici diversi e abbiamo incontrato numerose personalità icona della sua cultura. Se vuoi condividere la carrozza con la Regina Vittoria, recitare sonetti con William Shakespeare, vincere la guerra con Winston Churchill, sferrare frecce con Robin Hood, combattere i fantasmi con Charles Dickens, risolvere omicidi con Agatha Christie e molto altro ancora guardando la stessa serie tv, questo è il racconto che fa per te.

Il Dottore è diventato parte integrante della cultura britannica, tanto che il Daily Telegraph l’ha nominato “alieno preferito del Regno Unito”. A Londra si possono trovare varie riproduzioni del TARDIS per le strade, ma la più famosa si trova alla stazione di Earl’s Court. La stessa Regina Elisabetta II è una fan di questa serie splendida, che non perde mai occasione di glorificare la cultura inglese. In 15 anni di avventure, attraverso il processo della rigenerazione, il Dottore è arrivato alla sua 13esima incarnazione. Ogni passaggio di testimone è dettato da una sola regola che vige dal 1963: ogni attore che interpreta il Dottore deve essere rigorosamente britannico. Dal 2005 a oggi nel ruolo si sono succeduti Christopher Eccleston, David Tennant, Matt Smith, Peter Capaldi e Jodie Whittaker, prima donna a ricoprire il ruolo.

Il Dottore e Amy visitano Winston Churchill durante il Blitz di Londra

Serie tv inglesi: dove guardare Doctor Who

Doctor Who è ancora in produzione ed è arrivato alla sua 12esima stagione. La serie è disponibile sulla piattaforma a pagamento Amazon Prime Video dalla sua quinta stagione. La stagione 5 di Doctor Who ha visto prendere le redini della scrittura e della regia da Mark Gatiss e Steven Moffat, che contemporaneamente stavano lavorando a Sherlock.

Sherlock

Sherlock è una serie bellissima in produzione dal 2010, che rivisita in chiave moderna i racconti di Arthur Conan Doyle. L’investigatore Holmes è per eccellenza il personaggio icona di Londra e dell’Inghilterra. La sua pipa e il suo violino sono entrati di diritto nell’immaginario collettivo e profumano di essenza british fino al midollo.

Serie tv inglesi: Sherlock
Benedict Cumberbatch interpreta Sherlock Holmes

Benedict Cumberbatch e Martin Freeman interpretano rispettivamente Sherlock Holmes e John Watson. Ogni episodio è liberamente tratto da un racconto di Doyle, e riporta determinati temi nella Londra moderna. Non esiste un’esperienza più inglese che guardare Sherlock Holmes scorrazzare per Londra cercando criminali, soluzioni impossibili, e a volte anche Moriarty, interpretato da Andrew Scott. I cieli grigi, le sale da tè e i taxi neri fanno da sfondo all’Inghilterra di Sherlock, in una serie che consigliamo di guardare facendo riferimento a qualsiasi categoria di visione. Le storie sono sempre dettagliate e quasi impossibili da comprendere fino alla fine dell’episodio. Nonostante l’ambientazione moderna, la serie non ha mai dimenticato la natura originale del personaggio. La colonna sonora ricorda i suoni ottocenteschi e fa riferimento alla vera datazione degli eventi.

Tutto in questa serie è perfetto e memorabile. Se oltre ad amare l’Inghilterra sei anche un appassionato dell’azione e del genere crime, Sherlock è una serie imperdibile. La visione non smette mai di intrattenere e di stupire. Sherlock Holmes e Londra sono un’unica entità, la città più grigia del mondo è lo scenario perfetto per le avventure visionarie di un genio introverso.

Serie tv inglesi: dove guardare Sherlock

Sherlock conta ad oggi 4 stagioni per un totale di 12 episodi e un film per il cinema. La serie è interamente disponibile sulla piattaforma a pagamento Netflix.

Broadchurch

Broadchurch è una serie di genere drammatico andata in onda dal 2013 al 2017 per un totale di 3 stagioni. Le vicende narrate riguardano le indagini dell’ispettore Alec Hardy (David Tennant) e del sergente Ellie Miller (Olivia Colman) nella piccola cittadina inglese di Broadchurch.

Serie tv inglesi: Broadchurch
Ellie Miller e Alec Hardy in Broadchurch

La vita nel centro marittimo di Broadchurch cambia quando viene ritrovato il corpo del piccolo Danny Latimer. I due investigatori verranno da subito risucchiati in un vortice di indagini, sospetti, bugie e segreti. Tutti a Broadchurch si conoscono, e tutti hanno qualcosa da nascondere. Ogni personaggio è un sospetto, in una serie dove niente è mai come sembra e dove giocare ad indovinare l’assassino è quasi impossibile. Broadchurch è un giallo psicologico, un viaggio tra le menti dei protagonisti che prima o poi ci riveleranno il loro lato oscuro. Menzione particolare al cast di questo show, che vanta alcuni dei nomi più celebri dell’industria britannica.

L’atmosfera inglese è palpabile in ogni scena di questa serie bellissima. La cittadina sulla scogliera, il porto, le attività locali, le colazioni, la polizia del luogo, i pub a tema, gli abitanti misteriosi, i segreti latenti, i due protagonisti non possono affrontare un interrogatorio senza prima bere una tazza di latte e tè. E poi c’è David Tennant, l’elemento più british dello show. Paesaggi che più britannici non si può, tra cieli tersi e mare mosso. Broadchurch è stata girata nel Dorset, nella città di West Bay. Nulla è stato alterato in favore delle riprese, per favorire un’immersione totalmente realistica negli scenari della serie. Oggi, visitando West Bay, avremmo proprio l’impressione di trovarci a Broadchurch. Ma senza omicidi.

Serie tv inglesi: dove guardare Broadchurch

Tutte le stagioni di Broadchurch sono disponibili sul catalogo Netflix. Purtroppo la serie è terminata con la sua terza stagione, ma durante la sua messa in onda ha ispirato un remake statunitense intitolato Gracepoint. Lo show ha preso vita per una sola stagione ed è inedito in Italia.

Ora, andate a buttare i vostri pop-corn, mettete l’acqua nel bollitore e prendete il vostro latte. Preparatevi ad una totale immersione nella cultura britannica, guardando queste 5 bellissime serie.

Serie tv inglesi che non possono far altro che farvi innamorare ancora di più di un Paese fantastico e magico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *