The Luminaries 1×05 – recensione: un caos estremo

Era solo la settimana scorsa, e in questo articolo facevamo il punto della puntata precedente. Finalmente le cose avevano iniziato a scuotersi e gli intrighi a movimentarsi. Speravamo che la serie non tonasse sottotono, speravamo di iniziare a vedere i flashback chiudersi, e speravamo (ma questo dal primo episodio) di vedere finalmente le stelle. Tutto questo si è avverato nella puntata 1×05 di The Luminaries. Ma come?

Tutto quanto, tutto insieme. Troppi volti, troppi ricordi, troppe informazioni, troppa confusione. Questo episodio è stato decisamente un po’ troppo.

Questa serie è partita lentamente, forse troppo per i suoi sei episodi, e solo la scorsa settimana ci ha davvero rapiti. Finalmente vedevamo accadere qualcosa di forte, e tutto ciò che fino ad allora era mancato allo show, era magicamente apparso. Ma ora, ancora una volta, tutto è cambiato. Forse in modo irrecuperabile.

Con il mal di testa e le idee poco chiare, proviamo a parlare di questo arzigogolato capitolo, in una recensione dall’aura decisamente delusa. E vi spiego perchè.

QUESTO ARTICOLO CONTIENE SPOILER SU THE LUMINARIES, NON CONTINUARE A LEGGERE SE NON HAI ANCORA VISTO LA SERIE.

The Luminaries 1×05: un uragano a ciel sereno

Come dicevamo, molti elementi di cui lamentavamo l’assenza sono stati tirati fuori dal cilindro. Ma siamo sicuri che la cosa abbia funzionato? Non è andata esattamente come ce l’aspettavamo.

Volevamo che la serie mantenesse il tono dinamico esploso nell’ultimo episodio, ed è successo. Ma in questi 60 minuti sono successe davvero troppe cose e abbiamo un po’ perso il filo. Oltre all’impazzare dello svolgersi degli eventi nel presente, fanno la loro parte anche i recidivi flashback. I ricordi persistono e spezzano il racconto, creando più difficoltosa una visione che già lo è di per sè.

the luminaries 1x05
Emery in The Luminaries

Siamo d’accordo sui punti interrogativi, altrimenti a che servirebbe un ultimo episodio? Ma questa 1×05 ha decisamente distrutto tutti i passi avanti fatti da The Luminaries. Una sceneggiatura caotica, che non lascia nemmeno lo spazio ai personaggi di muoversi al meglio. Più che un’evoluzione abbiamo visto un certo regresso. Questo accade soprattutto nello specifico caso di Anna, improvvisamente migliorata, seppur leggermente, e ora di nuovo caduta nel suo personale oblio di inespressività.

Speravamo che finalmente si sarebbe parlato di pianeti e oroscopo, l’elemento che all’annuncio della serie forse più ci affascinava. Eh si, abbiamo visto qualcosa. Ma sembrava che qualcuno era lì a farci un favore. Vengono associati i segni e i pianeti a dei personaggi improvvisati. Speravamo in dei legami più netti e decisi, ma soprattutto a caratterizzare i nostri protagonisti, e non i volti di un solo episodio.

Se il quarto episodio aveva cambiato il corso della serie, la puntata 1×05 di The Luminaries ha cambiato il gusto della serie. Un’ascesa eccessiva non troppo riuscita, per un racconto che ha smesso da un po’ di renderci partecipi. La prossima settimana tireremo finalmente le somme definitive, in vista del finale di stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *