Doctor Who: tutto sulla prima stagione del cult sci-fi

La prima stagione della Nuova Serie di Doctor Who è andata in onda nel 2005, per un totale di 13 episodi. Questa è una guida ad ogni informazione utile sulla prima stagione del cult sci-fi.

Doctor Who: personaggi della prima stagione

  • Il Dottore (Christopher Eccleston), nella sua nona incarnazione
  • Rose Tyler (Billie Piper), nuova compagna di viaggio del Dottore
doctor who prima stagione
Il Nono Dottore nella prima stagione della serie
  • Mickey Smith (Noel Clarke), fidanzato di Rose
  • Jackie Tyler (Camille Coduri), madre di Rose
  • Capitano Jack Harkness (John Barrowman)
  • Adam Mitchell (Bruno Langley)

NEMICI

I Dalek e gli Slitheen sono i principali antagonisti della prima stagione di Doctor Who.

VOLTI STORICI

Charles Dickens (1×03) è l’unico personaggio storico ad apparire nella stagione. Puoi scoprire l’elenco di tutti i volti storici apparsi in Doctor Who.

GUEST STARS

David Tennant appare come guest star nell’ultimo episodio della stagione.

Doctor Who: trama della prima stagione

Il Dottore, nella sua nona incarnazione, fa la conoscenza di Rose Tyler. Una giovane commessa annoiata dalla monotonia della vita e in cerca di avventure. Rose vive con la sua appariscente madre in una piccola casa, rimasta orfana di padre quando era molto piccola. La ragazza mette da parte i suoi affetti sulla Terra, tra cui appunto sua mamma Jackie e il suo fidanzato Mickey, per iniziare a viaggiare con il Dottore. Anche se entrambi sembrano non approvare la scelta di Rose, finiranno per rimanere coinvolti nelle sue folli avventure. Questa prima stagione è caratterizzata da una velatissima trama orizzontale, e per lo più da episodi autoconclusivi.

Rose nella prima stagione della serie

In ogni modo, il tema portante degli episodi è il mito del Lupo Cattivo (Bad Wolf) che inizia ad insinuarsi nella vita dei protagonisti.

Episodi e ambientazioni

  • 1×01 Rose – Londra, 2005
  • 1×02 La fine del mondo – Piattaforma Uno, anno 5 miliardi
  • 1×03 I morti inquieti – Cardiff, 1869
  • 1×04 Alieni a Londra (prima parte) – Londra, 2005
  • 1×05 Alieni a Londra (seconda parte) – Londra, 2005
  • 1×06 Dalek – Salt Lake City, 2012
  • 1×07 La lunga partita – Satellite 5, anno 200.000
  • 1×08 Il padre di Rose – Londra, 1987
  • 1×09 Il bambino vuoto (prima parte) – Londra, 1941
  • 1×10 Il bambino vuoto (seconda parte) – Londra, 1941
  • 1×11 Città esplosiva – Cardiff, 2005
  • 1×12 Padroni dell’universo (prima parte) – Satellite 5, anno 200.100
  • 1×13 Padroni dell’universo (seconda parte) – Satellite 5, anno 200.100

Leggi l’elenco completo di tutte le ambientazioni in ogni episodio di Doctor Who.

MIGLIORI EPISODI

  1. 1×09-1×10 Il bambino vuoto (prima e seconda parte)
  2. 1×12-1×13 Padroni dell’universo (prima e seconda parte)
  3. 1×08 Il padre di Rose

Curiosità sulla stagione

Il primo episodio della stagione Rose, è il primo in assoluto della serie dal 1963 ad intitolarsi con il nome di un companion. L’unica puntata ad avvicinarsi fu la prima della Serie Classica, andata in onda il 23 novembre 1963, e intitolata Un unearthly child. Anche se il riferimento non è specifico, il titolo si riferisce a Susan, prima compagna di viaggio e nipote del Dottore.


Nella prima stagione di Doctor Who iniziano i riferimenti al mito del Lupo Cattivo, che si protrarranno per più di una stagione. Scopri l’elenco completo di tutte le citazioni al Bad Wold nel corso dell’intera serie.

Doctor Who: recensione della prima stagione

La prima stagione della Nuova Serie di Doctor Who riprende dove si era conclusa la storia della Serie Classica. Il Dottore ha un nuovo volto e stavolta è il numero nove.

Nei 13 episodi vengono gettate le basi di una trama orizzontale, che però non si realizza durante la stagione. Gli elementi significativi introdotti si riveleranno fondamentali nei capitoli successivi. Il Dottore e Rose conoscono Faccia di Boe e il Capitano Jack Harkness, poi reso immortale da Rose. Conosciamo anche il padre di Rose, e per la prima volta nella Nuova Serie ritroviamo un Dalek. Tutte informazioni importanti, che però nella prima stagione non trovano il loro significato. Le trame autoconclusive dei singoli episodi migliorano nella seconda metà della stagione, trovando nel doppio episodio Il bambino vuoto un punto massimo.

Il Dalek dall’omonimo episodio della stagione

Il budget ancora scarso non permette un’assoluta riuscita degli effetti speciali, dando vita agli ormai famosi “pupazzi di gomma“. In ogni modo, è chiaro dagli episodi finali che Doctor Who abbia ancora un ottimo potenziale e molto da dire. Sentenza che verrà ampiamente confermata nelle stagioni successive.

A tenere in piedi la baracca sono certamente i due protagonisti, il Dottore e Rose. Christopher Eccleston coglie la responsabilità di rivestire l’iconico ruolo dopo alcuni decenni. Un Dottore estroverso ed entusiasta, per un’interpretazione che convince ma non quanto le successive. Complici innanzi tutto i pochi episodi da lui interpretati (solo della prima stagione), e anche la scrittura del suo personaggio. Rabbioso per l’esperienza vissuta nell’Ultima Grande Guerra del Tempo, il Dottore si rivela spietato e cinico, dando all’attore la possibilità di dimostrare la sua bravura in quel contesto, ma privandolo di un ‘approccio al personaggio a tutto tondo. Anche quando il suo Dottore si mostra spensierato, raccoglie sempre una vena di malinconia e di rancore. In base anche alla sceneggiatura delle stagioni successive, gli interpreti che seguiranno avranno più modo di variare l’aura del proprio personaggio.

Già ottima l’interpretazione di Billie Piper nei panni di Rose Tyler, una companion devota al Dottore ma non per questo succube delle sue scelte. Intraprendente e scaltra, con spirito d’avventura e d’iniziativa. In grado di saper scegliere quando serve, pur non evitando di finire nei guai.

Acquista la prima stagione di Doctor Who

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *