Bridgerton: le serie tv simili da guardare senza esitazione

L’ultimo successo Netflix ha conquistato un po’ tutti. Non siamo qui a chiederci se il clamore di Bridgerton sia meritato o meno, ma se stai leggendo un articolo che consiglia serie tv simili, allora sono quasi certa che tu lo abbia apprezzato. Gran belle scenografie, un’ottimo lavoro svolto sui costumi e sulla presentazione dei personaggi. Ovviamente, come accade sempre, il mio occhio ha trovato più di qualcosa che non andava. E non sto parlando di un occhio a caso tra i due che ho in mezzo alle orecchie. Mi riferisco al mio occhio bionico situato tra la mia coscienza e il mio trasporto, che dopo anni e anni di serie tv riesce a notare anche le verità più nascoste.

Bridgerton non è un capolavoro, ma è pur vero che se vuoi intrattenerti con un capolavoro vai a cliccare play su Il Trono di Spade, di certo non su l’ultimo dramma romantico di Netflix.

bridgerton serie tv simili
I protagonisti di Bridgerton

C’è un’ulteriore riflessione da fare però, ed è la certezza che Bridgerton è andata a confermare la grande moda delle serie tv in costume, che fino a poco tempo fa nessuno voleva guardare. Con una formula accattivante, travolgente, e pure un po’ furbetta, Bridgerton consacra il 2020 come l’anno della riscoperta delle serie tv storiche. Interessantissima maratona a cui aveva dato il via Peaky Blinders, la cui visione era d’improvviso spopolata durante la nostra prima quarantena, e che sembrava essersi conclusa con l’uscita della quarta stagione di The Crown questo autunno.

Sembrava.

Il giorno di Natale l’angelo Bridgerton è passato e ha definitivamente detto amen.

Serie tv simili a Bridgerton

Arrivati a questo punto, quali sono le serie tv simili a Bridgerton da guardare per ingannare l’attesa di una seconda stagione? Si è trattato di uno show che ha fuso molti generi, seppur in una cornice classica. Ma ci sono alcuni degli elementi più distintivi della serie che sono facilmente riconoscibili in altri lavori, ed è proprio tra quelli che oggi andremo a rovistare.

DOWNTON ABBEY

La tenuta di Downton Abbey

Ovviamente non si può non menzionare Downton Abbey, la regina tra le serie tv in costume. Acclamata a gran voce da critica e pubblico è quasi certamente il punto di riferimento maggiore per Bridgerton. A sostituirsi alle vicende della famiglia Bridgerton, interviene la famiglia Crawley. Il nucleo famigliare più stretto è composto da madre, padre e tre figlie femmine, ma nella tenuta fittizia di Downton Abbey vivranno molti altri individui nel corso delle stagioni. Si tratta di un percorso narrativo più ampio, che va a coinvolgere anche l’intera servitù che lavora per la nobile famiglia. Così le vicende vengono filtrate dallo spettatore attraverso due occhi diversi: quello del piano inferiore guidato da cuoche, domestiche, maggiordomi e quant’altro, e quello del piano superiore, dove le sorelle Crawley si sfidano a chi indosserà l’abito più bello.

L’ottimo rapporto tra la famiglia e la servitù ha portato i domestici, nel corso delle stagioni, ad intraprendere ruoli al pari degli altri protagonisti. In questo modo i piani narrativi hanno potuto infittirsi in maniera del tutto nuova, genuina e sorprendente.

Le mura di Downton Abbey hanno visto accadere la qualunque.

Come in Bridgerton, parliamo di una serie molto attenta agli usi e ai costumi. Nel vero senso della parola. Scoprirete abiti da favola e una generosa dose di romanticismo. Il tutto avvolto da una frizzante ventata di sano gossip, che coinvolgerà nobili e domestici.

Downton Abbey è la serie tv più simile a Bridgerton, tra le serie tv simili a Bridgerton. Da guardare senza pensarci due volte.

VICTORIA

Jenna Coleman interpreta la Regina Vittoria

Victoria tratta ovviamente le vicende della Regina Vittoria, magnificamente interpretata da Jenna Coleman. Non si tratta di un prodotto alla The Crown, discutibilmente lento e dalla struttura da documentario. Victoria è una serie tv molto più sciolta e scorrevole, caratterizzata da un’atmosfera più vivace e spensierata. Pur riportando i fatti storici in maniera intransigente, la serie tv ha saputo trovare lo spazio giusto anche per alcune vicende secondarie. Come nel caso di Downton Abbey, Victoria ci mostra i retroscena del castello, i personaggi dietro l’angolo. I domestici, ma in questo caso anche le dame di compagnia della Regina e le sue influenze più nobili.

Parliamo di una donna che difficilmente scende a compromessi, che ci ha abituati ad outfit incredibili portati su da un portamento statuario e da un carattere massiccio. Preparatevi, come in Bridgerton, ad assaporare i lati più frivoli dell’alta società. A perdervi nelle feste in maschera, nei balli e nei banchetti. Ma anche a conoscere una Londra più povera, dove chi non può farcela, spesso non ce la fa davvero.

Se ti è piaciuto Bridgerton non puoi non tentare la visione di Victoria, una delle serie tv più simili al successo Netflix.

REIGN

bridgerton serie tv simili
Le prime protagoniste di Reign

Anche nel caso di Reign parliamo della storia di una Regina, in particolar modo della sovrana Maria Stuarda. La serie tv ruota intorno alla difficile vita della protagonista ed è animata da un cast corale molto promiscuo, le cui numerose vicende non possono di certo lasciar spazio alla noia. Reign, rispetto a Victoria, mischia la finzione con la realtà, portando ai nostri occhi un ritratto unico della sfortunata Regina. Ancora una volta abbiamo a che fare con una sontuosa ricerca dei costumi, un ottimo rapporto budget/scenografia e parecchia carne sul fuoco.

Tra le tre in questione, Reign è sicuramente la serie tv più trash, estrema e discutibile. Tra gli show più simili a Bridgerton è quella che meglio ne ritrae i difetti. Ma tra le tre, è anche la serie tv più romantica e melensa, capace di coinvolgere il pubblico più sognatore.

Le vicende romanzate di Reign hanno saputo accaparrarsi un buon pubblico, tanto da diventare uno dei prodotti in costume più seguiti di sempre.


Se sei un vero fan delle serie tv storiche puoi leggere anche delle migliori serie tv ambientate nell’800.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *